Durante la conferenza UNESCO di San Francisco del 1969, l’attivista – ecologista John McConnell suggerisce di istituire una giornata che oltre a promuovere la pace renda onore al pianeta in cui viviamo. La proposta riscuote interesse e sostegno, così l’anno successivo, con l’obiettivo di sensibilizzare il mondo all’importanza di preservare le risorse naturali e ambientali, nasce la Giornata Mondiale della Terra (Earth Day).

Tutte le persone, a prescindere dall’etnia, dal sesso, dal proprio reddito
o provenienza geografica, hanno il diritto a un ambiente
sano, equilibrato e sostenibile

(Gaylord Nelson, senatore democratico-ambientalista il cui ruolo
fu fondamentale nell’istituzione della Giornata Mondiale della Terra)

L’evento, come previsto dalle Nazioni Unite, si celebra ogni anno il 22 aprile e oggi questa manifestazione ambientale è lo strumento più importante di richiamo alla tutela del Pianeta, in grado di coinvolgere oltre un miliardo di persone nei 193 Paesi dell’Onu coinvolti.

Nel corso degli anni, dunque, l’attenzione verso la manifestazione è cresciuta e l’organizzazione dell’Earth Day si è dotata di strumenti di comunicazione più potenti, coinvolgendo un numero sempre maggiore di gruppi ambientalisti in tutto il mondo e aumentando la visibilità del problema anche grazie al supporto di personaggi dello spettacolo (uno su tutti, Leonardo Di Caprio). Ogni edizione ruota attorno a un tema specifico. Quello scelto per il 2021 è Restore Our Earth, un invito deciso a rimediare ai danni provocati e a salvare, per quanto possibile, il Pianeta: è ormai evidente (e impellente) la necessità di ridurre gli impatti ambientali per garantire un futuro all’umanità. I problemi sono tanti: dall’inquinamento di aria, acqua e suolo alla distruzione degli ecosistemi; dal surriscaldamento globale agli sconvolgimenti climatici, dalle migliaia di piante e specie animali che scompaiono all’esaurimento delle risorse non rinnovabili.

Non possiamo scegliere, dobbiamo agire.

Come Associazione impegnata nella tutela del benessere dei nostri bambini, Sorriso in viaggio si unisce alle iniziative di sensibilizzazione che oggi saranno operative in tutto il mondo. Crediamo fermamente che sia fondamentale per tutti sviluppare la maggiore consapevolezza e sensibilità civile e ambientale.

Adottiamo uno stile di vita più sostenibile, salvaguardiamo l’ambiente, insegniamo ai nostri figli l’importanza di proteggere il mondo in cui vivono. Abbiamo gli strumenti per farlo, nonostante tutto, attraverso il riciclo dei materiali, la conservazione di risorse naturali come il petrolio e i gas fossili, introducendo il divieto di utilizzare prodotti chimici dannosi, bloccando la distruzione di habitat fondamentali come i boschi umidi e proteggendo le specie minacciate.

E dal momento che, come avrete capito anche dalle prime iniziative che abbiamo messo in campo, noi di Sorriso in viaggio siamo molto attenti all’importanza delle parole, vogliamo regalarvene due su cui riflettere in questa Giornata Mondiale della Terra: PROTEZIONE e SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE.

Monica Serra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *