018 – Franco & Brasili – L’ultimo spettacolo

1,00

Categoria:

Descrizione

Svegliarsi dentro un cinema deserto senza ricordare nulla, può essere un’esperienza traumatica. Anche vedere la serranda di un cinema abbandonato vibrare da sola nel cuore della notte può dare da pensare. Ricordi, speranze e paure si mescolano nella mente di James. Lo stesso vale per Tania e i suoi amici. L’unica soluzione per tutti loro è aspettare che giunga la luce a spazzare via ogni ombra e ogni dubbio. Ma non tutte le luci sono uguali: alcune, possono durare per sempre…

LUNGHEZZA RACCONTO: 21 PAGINE

Andrea Franco, classe 1977, ha pubblicato numerosi romanzi e raccontI con Mondadori. Nel 2013 vince il Premio Tedeschi Mondadori con il romanzo “L’odore del peccato“. Il seguito, “L’odore dell’inganno” è uscito nel 2016. Pubblica anche per Segretissimo Mondadori. La serie “El Asesino” è composta da cinque romanzi (“Confine di sangue”, “Protocollo Pekić”, “La collina dei trafficanti”, Il codice del Führer”, “Un’ora per non morire”) e diversi racconti. Nel 2017 i suoi gialli storici sono stati pubblicati nuovamente nella prestigiosa collana Oscar Gialli Mondadori (“Il peccato e l’inganno”) e anche in versione audiolibro, per Audible. Ad agosto 2019, sempre per Il Giallo Mondadori, esce il romanzo “Il sorriso del diavolo” (nel volume “Lo sguardo del diavolo”). Dal 2018 si dedica anche al teatro: “Avrei voluto essere”, “Lui torna sempre” (ispirato alla storia del serial killer Stevanin, che ha romanzato nel volume “Lungo la via del pensiero”), “Il destino della sedia” e “Nessuno dimentica i folli”. Esegue lavori di editing (www.francoservizieditoriali.com) sia per le case editrici che privatamente.

Luigi Brasili è nato nel 1964 a Tivoli, dove vive tuttora. Ha sempre amato la parola scritta, fin da bambino, ma si è messo a scrivere “in modo organizzato” a partire dalla fine del 2003. Da allora ha pubblicato racconti in decine di libri, riviste e giornali, per vari editori e testate, e diversi romanzi. Finalista al premio Segretissimo nel 2017 e al Gran Giallo Città di Cattolica nel 2019, con la narrativa breve ha ottenuto affermazioni in moltissimi concorsi letterari e alcune sue opere sono state tradotte e pubblicate all’estero (Repubblica Ceca, Romania, Ungheria). Con lo pseudonimo Valery Esperian è coautore del primo volume (Cheope l’immortale) e del sesto volume (Il re scorpione) della saga storica Il romanzo dei faraoni, edita da Fanucci.